.
Annunci online

 
ComuniCalo 
Comunicazioni Politica Cronaca Società Cultura Eraclea News Curiosità
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  www.comunicalo.it
  cerca


 

Diario | Politica | Comunicazioni | Società | Cultura | Eraclea News | Cronaca | Internet | Libri | Mafia e Antimafia | Cattolicesi nel mondo | Le mie elezioni | SPECIALE Cattolica Eraclea | I MIEI MONDIALI 2006 | Luoghi da visitare | Il RELITTO di Eraclea Minoa | Storia | Polisportiva HERACLEA | ComuniC@loTG |
 
Diario
1visite.

22 agosto 2007

CRISI VITIVINICOLA - "Produttori di uva nelle mani dei mediatori". Richiesta urgente di un consiglio comunale aperto


CATTOLICA ERACLEA. (*cagi*) “La convocazione urgente di un consiglio comunale aperto con all’ordine del giorno iniziative a sostegno della viticoltura locale”. Lo chiedono i consiglieri comunali di opposizione (Giuseppe Vizzi, Ignazio Amato, Pietro Giuffrida, Nino Augello, Francesco Campisi e Sebastiano Russo) al sindaco di Cattolica Eraclea, Cosimo Piro, e al presidente del consiglio comunale, Rino Gambino. Ormai chiusa da due anni la cantina sociale di Cattolica Eraclea, “i contadini cattolicesi – si legge nella richiesta del gruppo consiliare “Uniamo Cattolica Eraclea” - sono accerchiati da mediatori e il prezzo pagato per l’uva è inferiore a quello di venti anni fa. E’ indispensabile – sostiene l’opposizione - che il consiglio comunale e la giunta si facciano carico del problema e ricerchino tutte le soluzioni possibili per non lasciare soli i nostri produttori di uve”.




permalink | inviato da ComuniCalo il 22/8/2007 alle 19:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
luglio        settembre